Come curare problemi ai polmoni e all’intestino con un unico esercizio

Polmone e intestino crasso secondo la Medicina Tradizionale Cinese sono legati fra loro. Quindi, se sono predisposto a problemi a livello respiratorio, potrò curare questi ultimi curando anche l’intestino e viceversa.
Il bello è che possiamo fare tutto questo con un unico esercizio. Quello che vedete nel video.
 
Si tratta di uno degli esercizi dei 6 Suoni Terapeutici che appartengono alla più antica tradizione del Qi Gong e alla millenaria sapienza della Medicina Tradizionale Cinese.
 
E’ l’esercizio legato al Movimento del Metallo, correlato alla stagione autunnale, ma si può praticare in ogni stagione per rinforzare i polmoni e curare i problemi intestinali.
 
Vediamo come si esegue.
 
Parto con la posizione base del Qi Gong corretta: gambe distanti quanto le spalle, allineamento del corpo come se un filo dal centro della testa ci tirasse verso l’alto, punta della lingua appoggiata al palato.
 
Inizio il movimento portando le mani all’altezza dell’addome e poi spingendole verso l’alto, sopra la testa, rovesciando i palmi in modo che i dorsi delle mani siano a contatto.
 
A questo punto spingo le braccia ai lati per 3 volte muovendole morbidamente avanti e indietro come se fossero ali di uccello.
 
Ripeto altre 3 volte questo movimento della braccia, ma sollevando prima il piede sinistro e poi il destro, in modo da restare in equilibrio su un solo piede.
 
A questo punto ritorno con entrambi i piedi a terra: creo un arco con le braccia sopra il mio capo e inarco la schiena ondeggiando delicatamente a sinistra e a destra coinvolgendo in questo movimento anche il tronco.
Gli occhi guardano il soffitto.
 
Poi riunisco i piedi, abbasso le braccia e le incrocio davanti al petto. Riunisco la punta dei polpastrelli di entrambe le mani nello stesso punto e vado a posizionare le mani con la punta dei polpastrelli uniti nel punto indicato nel video, posto sotto la clavicola.
 
Ora, tenendo ferme le mani in questo punto, sollevo i gomiti verso l’alto mentre inspiro e li abbasso espirando, tornando infine con le braccia incrociate al punto di partenza.
Nella fase di espirazione pronuncio il suono Ssss (come un sibilo) con l’aria che esce fra i denti socchiusi morbidamente.
 
Chiudo l’esercizio riportando l’energia in basso verso il Dan Tien.
 
Come abbiamo detto, questo esercizio lavora sul movimento del Metallo dando beneficio ai polmoni e all’intestino crasso e lavora anche sull’emozione legata a questo movimento: la tristezza.
 
Come in molti altri esercizi di Qi Gong che vi ho mostrato anche questo agisce su più livelli: corpo, mente e spirito.
 
Sarei felice di farvi provare una lezione gratuita di Qi Gong: il corso ricomincia a breve come indicato nel mio sito:
www.my-massage.ch/corsi-di-qi-gong-a-lugano-e-canton-ticino/
 
Per trattamenti di Riflessologia, Digitopressione, Tuina e massaggi riconosciuti dalle Casse Malati:
 
ROBERTO BIANCHI
www.my-massage.ch
Tel: +41 078 656 05 15
C/O Centro InEquilibrio
via Molinazzo 4A, Cassarate – Lugano
 
ISCRIVITI AL MIO CANALE YOUTUBE:
goo.gl/qR2fQm
 
SEGUI LA MIA PAGINA FACEBOOK:
www.facebook.com/massaggiolugano/
 
SEGUI IL MIO BLOG:
www.my-massage.ch/blog