COME PRENDERSI CURA DEL CUORE?

Che si tratti di “cuore” come organo o cuore come sede dello Shen, la nostra spiritualità e coscienza (come ritiene la Medicina Tradizionale Cinese) poco importa. Al nostro cuore fa bene se gli dedichiamo 5 minuti di cura con questo semplice esercizio di Qi Gong.

La sequenza ha l’obiettivo di riequilibrare il cuore che secondo la Medicina Tradizionale Cinese è danneggiato dalle emozioni troppo intense, riproducendo in forma simbolica la sua funzione (la fiammella che divampa e poi si attenua) e andando poi a riequilibrarla (il movimento di dispersione della fiammella a destra e sinistra).

Notiamo come il suono “Ka” che emettiamo nel corso dell’esercizio fa vibrare proprio la zona dove è posto il cuore con effetto salutare.

In questa visione il cuore è collegato all’elemento Fuoco come anche l’intestino tenue, i vasi sanguigni e l’orecchio interno, che andranno anch’essi a trarre beneficio da questo esercizio.

La stagionalità associata al cuore è la piena estate, ma possiamo eseguire questa sequenza in qualsiasi parte dell’anno, quando vogliamo lavorare su questo organo, magari in momenti di intensa emozione, difficoltà, o quando sentiamo che le circostanze stanno sollecitando eccessivamente questo organo.

Per partecipare alle mie lezioni di Qi Gong o prenotare massaggi, trattamenti di Riflessologia, Tuina, Digitopressione riconosciuti dalle Casse Malati puoi contattarmi +41 78 6560515