Il ginocchio fa male? 6 modi per curarlo.

 
Che si tratti di ginocchio, spalla o braccio, i dolori articolari oggigiorno non risparmiano nessuno.
 
La soluzione? Un mix di massaggio, riflessologia plantare e auricoloterapia può portarvi a stare molto meglio.
 
Come illustro nel video, con queste tecniche vado a lavorare sul punto dolorante e allo stesso tempo su punti riflessi di piedi e orecchie che si trovano lontani da dove sentiamo dolore, in modo da riequilibrare organi e funzioni che sono le cause profonde del problema.
 
Nell’insieme, il trattamento che illustro include:

– MOBILIZZAZIONI di ginocchio, caviglia e anca

STRETCHING delicato per alleviare la compressione al ginocchio

MASSAGGIO della muscolatura del ginocchio e della gamba intera, con trattamento anche dell’altro ginocchio che spesso si trova a dover sopportare più carico.

 
Inoltre vado a lavorare sul corpo intero per riequilibrare la postura e alleviare contratture che si possono essere create in diversi punti per evitare di caricare il ginocchio.
 
Inoltre, agisco in maniera riflessa con:

la RIFLESSOLOGIA PLANTARE

trattando il punto riflesso del ginocchio sul piede, che si trova nella parte laterale del piede, a livello del calcagno. In questo modo posso ottenere ottimi risultati, specialmente quando il ginocchio è così dolorante da non poter essere toccato.

 

la RIFLESSOLOGIA AURICOLARE

con la quale massaggio il punto dell’orecchio che corrisponde al ginocchio (l’orecchio va visto come un feto rovesciato, dove la testa sta in basso e i piedi in alto).

I SEMI DI VACCARIA

Si tratta di piccoli semi con proprietà analgesiche e antinfiammatorie che si applicano con un cerottino nel punto riflesso che vogliamo trattare e vanno lasciati in posa per alcuni giorni.
In questo modo prolunghiamo l’efficacia del trattamento anche dopo la fine della seduta.

Infine, come non mi stanco mai di dire, il dolore non deve obbligarmi a stare fermo evitando l’esercizio fisico.
 

FACCIAMO ESERCIZIO.

La buona tonicità muscolare è il nostro miglior alleato. Ci sono svariati esercizi che si possono fare senza caricare il ginocchio che consentono di mantenere tonica la muscolatura.
 
Su richiesta, posso volentieri insegnarvi alcuni esercizi di Qi Gong per tonificare la muscolatura, ma sopratutto risvegliare e canalizzare l’energia curativa del vostro corpo nel punto dolorante.
 

 

EVITIAMO I CIBI CHE INFIAMMANO.

 Tenere sott’occhio il peso è la strategia migliore per combattere il dolore alle articolazioni, ma è anche importante evitare cibi che favoriscono l’infiammazione.
Quali sono? Carni rosse, salumi e insaccati, latte formaggi, zucchero raffinato, farine bianche, alcool.
 
È bene sostituirli con cereali integrali e biologici, vegetali freschi e biologici.
 
In linea di massima, evitiamo il più possibile cibi confezionati in sacchetto, scatola o barattolo.
Se proprio non riusciamo ad evitare i formaggi preferiamo almeno quelli fatti col latte di capra o pecora.
 
Quanto al sale, usiamo il più possibile quello integrale marino al posto di quello bianco.
Riguardo all’olio, utilizziamo quello extravergine di oliva evitando i generici oli vegetali che troviamo al super come l’olio di colza, l’olio di cartamo e tutti gli oli di semi non spremuti a freddo.
 
Il vostro fegato vi ringrazierà, disintossicandosi giorno dopo giorno.
 
Con quale risultato?
Un fegato più pulito significa meno contrazioni muscolari, meno infiammazioni, più scioltezza, energia e lucidità mentale.
Per prenotare un massaggio o trattamenti di Riflessologia, Digitopressione e Tuina riconosciuti dalle Casse Malati o lezioni di Qi Gong, ginnastica medicale cinese:
 
 
Roberto Bianchi
Centro InEquilibrio
via Molinazzo 4A, Cassarate – Lugano
+41 078 656 05 15
www.my-massage.ch
TROVI ALTRI VIDEO sul mio canale YouTube:
goo.gl/qR2fQm
 

SEGUIMI SU FACEBOOK:
www.facebook.com/massaggiolugano