Per parlare di riflessologia plantare mi interessa parlare prima di due diverse realtà:

  • L’immensamente grande, il Macrocosmo
  • L’incredibilmente piccolo, il Microcosmo

Queste due diverse realtà hanno molto in comune: per L’IMMENSAMENTE GRANDE prendiamo ad esempio il nostro sistema solare col sole al centro e i pianeti che gli ruotano intorno nelle loro orbite.

 

E per L’INCREDIBILMENTE PICCOLO prendiamo ad esempio l’atomo con il suo nucleo centrale composto da protoni e neutroni e gli atomi che gli girano intorno nei loro orbitali.

Saltano subito all’occhio le analogie tra Microcosmo e Macrocosmo, cioè il grande e il piccolo hanno due dinamiche analoghe e nel Macrocosmo è contenuto il Micorcosmo. Seguendo lo stesso principio, nel corpo umano agisco suoi microsistemi in maniera riflessa dando beneficio all’intero corpo. Quindi andando ad agire, per esempio, sul punto riflesso dello stomaco situato sul piede avrò un beneficio a livello dell’organo Stomaco senza aver avuto un’azione invasiva sull’organo dolorante.

La Riflessologia comprende diversi microsistemi:

  • Le mani con la Riflessologia della mano
  • I piedi con la Riflessologia Plantare
  • Le orecchie con la Riflessologia Auricolare
  • Il viso con La Riflessologia Vietnamita
  • L’addome con l’agopuntura del Prof. Bo Zhiyun
  • Gli occhi con l’iridologia
  • e altri ancora

Io personalmente mi sono specializzato nella Riflessologia Plantare e la Riflessologia Auricolare (Auricoloterapia). Devo dire che sono metodiche terapeutiche che mi piacciono molto per la poca invasività e grande efficacia; inoltre, il grosso vantaggio è che nella riflessologia plantare in particolare si induce un profondo rilassamento che attiva tutti i processi di auto-guarigione insiti in ognuno di noi.

Cenni Storici 

La Riflessologia Plantare è una tecnica molto antica, inizialmente non era legata al nome attuale ma era semplicemente il massaggio del piede, molte tradizioni hanno usato e usano questa metodica di massaggio da millenni, parlo della Medicina Ayurvedica e della Medicina Tradizionale Cinese.

Come nel caso dell’Auricoloterapia, la Riflessologia Plantare come la conosciamo oggi è una metodica relativamente moderna. Questa pratica fu reinventata da William Fitzgerald, medico di Boston, il quale scoprì che, esercitando delle pressioni sui piedi, per piccoli interventi chirurgici non sarebbe stata necessaria l’anestesia.
La pratica fu utilizzata dai dentisti e quando il dottor newyorkese Edwin F.Bowers conobbe la tecnica di Fitzgerald, decise di diffondere la riflessologia negli Stati Uniti, grazie a trattati contenenti i principi di funzionamento della riflessologia basati sulle teorie del medico di Boston.
Il metodo, chiamato “terapia zonale”, si incentrava sulla pressione effettuata sia con le mani sia con altri strumenti. Il corpo venne diviso in dieci zone, dagli alluci sino alla testa, lungo le quali ritenevano scorresse l’energia. 

Negli anni 30 il lavoro di Fitzgerald e di Bowers fu portato avanti dalla terapeuta statunitense Eunice Ingham, che pubblicò due libri intitolati Le storie che i piedi potrebbero raccontare e Storie raccontate dai piedi con i quali tese a concentrare le sue attenzioni solamente sui piedi.

Attualmente il grosso lavoro di ricerca fatto da diversi Riflessologi, un nome su tutti, Alfredo Esposito Baldassarre, ci porta a legare la Medicina Tradizionale Cinese alla terapia riflessa, migliorando il lavoro prettamente “meccanico” di pressione con un approccio “mente, corpo e spirito” che caratterizza il lavoro olistico.
Esistono diverse scuole e metodi di lavoro riflesso sul piede che apportano contributi sempre nuovi, dando a noi Riflessologi la possibilità di evolvere.

Per maggiori informazioni sui miei trattamenti o richieste particolari scrivi a info@my-massage.ch
Segui le varie attività e le iniziative promozionali di MyMassage sulla pagina Facebook.

 

 

Trattamenti a Lugano riconosciuti dalle Casse Malati

Scopri il piacere psico-fisico profondo di un trattamento con Roberto Bianchi. Medicina Tradizionale Cinese, Tuina, Riflessologia, Digitopressione e massaggio, potenziati con le tecniche energetiche del Qi Gong ti fanno ritrovare un benessere che ti accompagna a lungo.

scopri di piú

Roberto Bianchi

Terapista complementare
riconosciuto dalle Casse Malati

C/0 Centro InEquilibrio,
Via Molinazzo 4a. Lugano – Cassarate
+41 78 6560515
info@my-massage.ch

Seguimi anche su

credits: kayak-adv